Se hai problemi a visualizzare questo messaggio, leggi la versione web
BEWARE Newsletter
Edizione #4 - Luglio 2020
Goccia a goccia miglioriamo la sicurezza del territorio

UN PROGETTO EUROPEO PER LA GESTIONE NATURALE DELLE ACQUE E PER UN TERRITORIO VERDE RESILIENTE

Il progetto BEWARE (BEtter Water Management for Advancing Resilient Communities in Europe), co-finanziato dal Programma LIFE dell’Unione Europea, promuove l’adozione di interventi sostenibili per la riduzione del rischio da allagamenti e alluvioni nel territorio dell’Altovicentino.
Il progetto mira al miglioramento della sicurezza e della resilienza idraulica con un approccio partecipato che coinvolge attivamente le principali parti interessate, incoraggiando e facilitando l'adozione di piccole misure diffuse sul territorio, a beneficio dell’intera comunità.
Read the English version

COMING SOON

La professoressa Lucia Bortolini e l’importanza di educare fin da piccoli sui temi del ciclo dell’acqua, l’ambiente e il cambiamento climatico

La Professoressa della facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Padova, Lucia Bortolini, racconta la propria esperienza in merito alla “Kids University BEWARE”, che ha coinvolto più di 500 bambini, ragazzi e insegnanti delle scuole primarie e secondarie di Santorso e Marano Vicentino. Un’esperienza pilota in cui è emersa l’importanza di educare i giovani e i giovanissimi ai temi del ciclo dell’acqua, della sicurezza idraulica, dell’ambiente e del cambiamento climatico. Leggi l’intervista!

Da ottobre 2020 torna la Scuola dei Beni Comuni di LIFE BEWARE

A cinque anni di distanza dalla sua ultima edizione, LIFE BEWARE rilancia la “Scuola dei Beni Comuni” che coinvolge i cittadini dell’Altovicentino. Guidata da esperti a livello nazionale, la Scuola si articolerà in una serie di incontri e laboratori didattici che oltre ad affrontare il concetto e la teoria dei beni comuni, lavoreranno all'individuazione e attivazione di azioni concrete con e per il territorio.

NOTIZIE DAL PROGETTO

La Comunità di Interesse, per crescere insieme più resilienti e sicuri

Formata da più di 80 partner provenienti da 10 paesi europei, la Comunità di Interesse di LIFE BEWARE si fa iniziativa guida nel settore della sicurezza e della resilienza idraulica. Oltre ad offrire l’opportunità di sinergie tra stakeholder nazionali e internazionali che operano nel settore, i membri della Comunità di Interesse sono invitati a conoscere e a seguire le attività del Progetto, favorendone la diffusione. Scopri come aderire!

Un giardino della pioggia contribuisce alla mitigazione di allagamenti a Santorso

Si trova in Piazza Libertà il Giardino della Pioggia di Santorso, uno degli innovativi sistemi di biotritenzione per la gestione delle acque piovane realizzati da LIFE BEWARE. Il sistema è in grado di mitigare il rischio di allagamenti e di ridurre i disagi causati dalle precipitazioni intense che interessano l’area. L’intervento ha anche una funzione dimostrativa e divulgativa, rappresentando un modello di buona pratica replicabile in aree pubbliche o in contesti abitativi.

Qual è il nostro livello di percezione del rischio di inondazioni e allagamenti?

Per diminuire l’impatto di piogge e precipitazioni intense ed aumentare la resilienza idraulica delle aree urbane e rurali è importante che vi sia una corretta percezione del rischio climatico da parte della popolazione. LIFE BEWARE ha analizzato la percezione del rischio di alluvioni e allagamenti tra i cittadini e gli agricoltori dell’Altovicentino. Scarica il report!

BEWARE, BE INSPIRED!

Una montagna di vita – Ecosistemi d’alta quota e cambiamenti climatici

Dal 5 luglio all'8 novembre 2020 il Museo Naturalistico Didattico "Patrizio Rigoni" - Asiago, il Museo dell'Acqua di Asiago e la Sala polifunzionale Palazzo Millepini, ospiteranno un'esposizione fotografica curata dal Consiglio Nazionale Delle Ricerche - Istituto di Scienze e Georisorse e dal Progetto di Interesse "NextData". La mostra ha l'obiettivo di illustrare gli ecosistemi montani italiani e i complessi processi che ne determinano le dinamiche di preservazione e conservazione.

PROGETTI IN RETE

Sono molti i progetti co-finanziati dal Programma LIFE dell’Unione Europea che coinvolgono enti pubblici, privati, organizzazioni della società civile e altri innumerevoli stakeholders nell’implemen- tazione di misure e strategie per l’adattamento al cambiamento climatico, la salvaguardia del suolo, la gestione sostenibile delle risorse naturali, la promozione di una governance ambientale, la conservazione della biodiversità e molto altro. Il progetto LIFE BEWARE sta
lavorando alla creazione di una rete di progetti e iniziative che operano per la riduzione del rischio idraulico in aree urbane e rurali, all’implementazione di musure sostenibili che riducano l’impermeabilizzazione del suolo e ad una gestione sostenibile della risorsa idrica. Qui di seguito vi presentiamo tre progetti che stanno promuovendo misure sostenibili per la mitigazione del rischio di inondazioni e allagamenti e per l’adattamento al cambiamento climatico in Italia, Spagna ed Estonia.

LIFE SimetoRES – Adattamento e apprendimento di comunità per una valle del Simeto resiliente

LIFE SimetoRES mira ad aumentare la resilienza al cambiamento climatico nell’area urbanizzata della valle del fiume Simeto (Italia) attraverso una partnership che unisce alcuni comuni della valle, il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Catania, ed il Presidio Partecipativo del Patto di Fiume Simeto. Il progetto promuove la realizzazione di infrastrutture blu-verdi per la gestione dei deflussi in ambito urbano, educa all’adattamento ai cambiamenti climatici e promuove l’inclusione del principio di invarianza idraulica nei regolamenti urbani, tramite lo strumento dei contratti di fiume.

LIFE ULISES: un nuovo concetto per il trattamento delle acque reflue basato sull'autosufficienza energetica e sul riciclaggio

LIFE ULISES propone una soluzione per migliorare l'efficienza delle risorse nel settore idrico, riducendo al minimo il consumo di energia e promuovendo il riutilizzo sicuro di nutrienti e acqua. Il progetto, implementato in Spagna, trasforma gli impianti convenzionali di trattamento delle acque reflue in infrastrutture efficienti, concentrandosi sull'autosufficienza energetica e sul concetto di "riciclo completo". L'integrazione di diverse tecnologie innovative produrrà risorse utili dalle acque reflue, come biocarburante e biofertilizzanti.

LIFE URBAN STORM: Sviluppo di sistemi sostenibili di gestione delle acque piovane urbane per i comuni dell’Estonia del Nord

LIFE UrbanStorm ha l’obiettivo di aumentare la resilienza al cambiamento climatico dei comuni estoni, in particolare la capacità di far fronte alle inondazioni improvvise causate da precipitazioni intense. Il progetto comprende azioni quali l'analisi della legislazione nazionale e locale esistente relativa alle inondazioni urbane, lo sviluppo di una strategia per l'adattamento ai cambiamenti climatici, la formazione di specialisti e ingegneri, il trasferimento e la diffusione dei risultati del progetto. Nel comune di Viimsi, sarà lanciato un sistema di monitoraggio elettronico delle acque piovane, insieme alla costruzione di quattro sistemi di drenaggio urbano sostenibile.
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti del progetto!
Iscriviti
Questa newsletter è stata realizzata con il contributo finanziario dell'Unione Europea nell'ambito del programma LIFE. I contenuti sono di esclusiva responsabilità del consorzio LIFE BEWARE e non possono in nessun caso essere considerati come espressione della posizione dell'Unione Europea.
Imposta la lingua preferita: Aggiorna Profilo
Disiscriviti da BEWARE Newsletter